Gli effetti della pandemia sul settore audiovisivo al centro del webinar promosso da Slc Cgil.

Cgil, Cisl e Uil: TORNIAMO A FARE SPETTACOLO
17 Febbraio 2021
Martedì 23 Febbraio Manifestazione Nazionale #torniamoafarespettacolo.
20 Febbraio 2021

Ad un anno dalla chiusura dei cinema, la situazione dalla viva voce dei protagonisti del settore.

Martedì 23 Febbraio dalle ore 19.30 diretta FB sulla pagina Slc Cgil Calabria e Basilicata

Il 23 febbraio ricorrerà la data della chiusura dei cinema per effetto dei DPCM emanati per il contenimento della diffusione del virus Covid19. Un anno lungo ed interminabile che ha messo a dura prova tutti i protagonisti del settore, dai dipendenti delle multisale, agli addetti alla realizzazione di film e cortometraggi, agli attori ed a tutto l’indotto che opera intorno alla realizzazione cinematografica. Una data non causale, quella scelta dalla Slc Cgil Calabria, per realizzare una iniziativa pubblica per dare voce ad un comparto messo a dura prova dalla pandemia.

Nella giornata in cui Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil hanno indetto la manifestazione nazionale #TORNIAMO A FARE SPETTACOLO” che prevederà sit-in di protesta in tutte le regioni, compreso in Calabria dove l’appuntamento è fissato a Catanzaro in piazza Prefettura a partire dalle ore 10.00, delle lavoratrici e dei lavoratori del variegato mondo della produzione culturale.

Teatri, cinema, produzioni, fondazioni lirico-sinfoniche. La loro chiusura in ottemperanza alle misure antiCovid ha messo in ginocchio tutti gli addetti operanti nel mondo della cultura e dello spettacolo, musicisti, danzatori, attori, truccatori, e tante altre professionalità pesantemente colpite da una crisi che dura da oltre un anno e di cui non si prevede il termine.

In questo contesto la Slc Cgil Calabria ha promosso, a partire dalle ore 19.30 di martedì 23 febbraio, un confronto, in diretta Facebook sulla propria pagina ufficiale, per rappresentare la situazione, le difficoltà, le aspettative e le speranze di addetti del settore audiovisivo che rappresentano uno spaccato del più ampio comparto della produzione culturale.

Parteciperanno all’iniziativa, raccontando e condividendo le loro testimonianze:

Eleonora Belcamino, attrice, premiata nel 2018 quale “giovane promessa del Cinema e dell’Audiovisivo” al Festival di Venezia, che vanta diverse performance in Televisione, Cortometraggi, Teatro e Cinema. Coprotagonista nel film di Luca Miniero “Sono Tornato”.

Ivan Colacino, musicista, cantante, cabarettista. Artista versatile capace di alternare ed integrare tra loro musica e spettacolo. Voce nota dei Quartobra, cantante solista, cabarettista, voce radiofonica. Di recente è il protagonista del “fantastico mondo di Allarandia”.

Davide Cosco, scrittore, registra, sceneggiatore. Vanta all’attivo diverse opere di approfondimento letterario ed ha scritto e diretto diversi lavori cinematografici. In ogni aspetto delle sue opere si può notare la voglia di sperimentare linguaggi espressivi ed estetici, come testimonia “Psychedelic” il film che ha partecipato al Festival del Cinema di Roma, e dal 14 febbraio visibile su Amazon Prime.

Alessio Farenza, dipendente da oltre 10 anni di The Space Cinema, azienda che possiede diverse multisale in Italia di cui 2 in Calabria a Catanzaro e Lamezia Terme. Delegato sindacale, da 1 anno in cassa integrazione insieme a tutti i suoi colleghi a seguito delle chiusure previste dai vari DPCM.

Luigi Pironaci, regista. Diverse opere all’attivo nel suo curriculum, tra cui “La ricetta” e “Caffè caldo”. Il suo cortometraggio “Iddhu” che racconta uno spaccato di vita calabrese, ha partecipato, per la categoria cortometraggi 2020, alla selezione per il premio David di Donatello.

Presiederà il dibattito Daniele Carchidi, Segretario Generale della Slc Cgil Calabria, con il compito di moderare il confronto tra gli ospiti, dopo i saluti di Enzo Scalese Segretario Generale della Cgil Area Vasta CZ-KR-VV. A chiudere l’iniziativa l’intervento conclusivo della Segretaria Nazionale Slc Cgil con delega alla produzione culturale Sabina Di Marco.

Previsto anche un intervento di un ospite speciale, porterà infatti il suo saluto e, di certo, un contributo fattivo e di grande spessore politico al dibattito “Il Sindaca”.